foto aleida

Un momento dell'incontro al circolo PRC "Bianchini"

Martedì 25 e mercoledì 26 ottobre il circolo “Roberto Foresti” di Genova ha ospitato Aleida Guevara, figlia del “Che”, ma soprattutto famosa a Cuba per la sua attività di pediatra che pratica seguendo l’esempio del padre: «Se solo potessimo seguire il suo esempio, il mondo sarebbe un posto migliore». Attivista per scelta e medico per missione, assiste bambini e disabili negli ospedali del suo e di altri Paesi.

Per tutti noi incontrare questa meravigliosa donna dal sorriso dolce e forte è stata una grande lezione di passione e di coerenza politica.

"Siete preoccupati per noi, per Cuba? Ma siamo noi ad essere preoccupati per voi! Se i popoli europei non riescono a difendere le conquiste guadagnate con le lotte, non si ribellano ad un capitalismo sempre più disumano, se i popoli non riescono a determinare le scelte politiche, che aiuto potete dare voi a Cuba?"

Quelle che si sono svolte a Genova sono state due giornate emozionanti e appassionate. Durante gli incontri pubblici, nelle sale gremite del Circolo PRC “Bianchini” (il 25 ottobre) e di Palazzo Ducale (26 ottobre), abbiamo parlato di Cuba, delle riforme economiche in atto, del bloqueo criminale che (nonostante quello che viene scritto sui giornali) persiste, di sanità e della lotta che dobbiamo continuare a portare avanti affinché la salute sia un diritto di tutti.
L’incontro a Palazzo Ducale dal titolo Obiettivo salute. Cuba - Italia due realtà (e non solo) a confronto, ha visto la partecipazione della Dott.ssa Manuela Valenti (pediatra di Emergency), di Caterina Pizzimenti (presidente Ass. Ambulatorio Internazionale Città Aperta) e del Prof. Giorgio Dini (già direttore Dip. Ematologia e Oncologia Ist. G. Gaslini).
 
Nella mattinata del 26 Aleida, accompagnata dal direttivo del circolo, ha fatto visita al nuovo Ospedale di Giorno e all’Unità Trapianto di Midollo Osseo diretta dal dottor Edoardo Lanino (Istituto Gaslini di Genova), dove ha incontrato un giovanissimo paziente cubano di 6 anni affetto da aplasia midollare, insieme alla madre. Il bimbo, ricoverato al Gaslini nell’ottobre 2014, è stato sottoposto con successo a trapianto di midollo osseo 18 mesi fa. La visita si è conclusa presso la Presidenza dell'Istituto dove il Presidente Pongiglione ha accolto la dottoressa Aleida Guevara con un discorso di benvenuto in spagnolo.
 
Il direttivo del circolo ringrazia le compagne e i compagni del Circolo "Bianchini" PRC Marassi per la splendida accoglienza.
 
 
 
 
 

Ultime iniziative

© 2016 Circolo "Roberto Foresti" di Genova - Associazione di Amicizia Italia-Cuba